degustazioni

30 novembre 2018... un viaggio in Fattoria!

Ci siamo!

Il 30 novembre partiamo con le nostre attesissime degustazioni e show cooking. E quest'anno abbiamo deciso di partire puntando alto.

Per noi queste serate diventano veri e propri laboratori di sperimentazione e ricerca: con voi giochiamo, impariamo, socializziamo e viviamo le vostre scoperte e dubbi.

Quindi grazie... per esserci sempre e per spingerci sempre a fare meglio. Si parla di follower, fan, seguaci.... noi abbiamo voi! Il nostro pubblico.... e non lo scambieremmo mai, per nessun'altro.

Venerdì sera ospitiamo l'azienda Toscana: la Piombaia. 

In primis ci ha colpito il sapore di fattoria Toscana che caratterizza la Piombaia... non il classico "aziendone" che punta alla vendita spietata e ai titoloni su giornali e social. Parliamo di una deliziosa e fiorente azienda, che addirittura si propone di mettere in assaggio i suoi FAVOLOSI cavalli di battaglia del calibro di Brunello di Montalcino e Rosso di Montalcino, presentandosi in prima persona in un'intervista col nostro chef Daniela .

I vini che andremo ad assaggiare sono:

Sant'Antimo "Gatto Nero"

Rosso di Montalcino La Piombaia

Brunello di Montalcino La Piombaia

In questa serata ci mettiamo un anno di lavoro: corsi e prove per farvi conoscere la tecnica della cottura a bassa temperatura della carne, consapevoli che parliamo di un qualcosa che non abbiamo inventato noi, ma che insieme agli chef stellati, con la stessa qualità e difficoltà di procedimento abbiamo appreso e  oggi vi presentiamo.

In poche parole: abbiamo studiato tanto perchè a parlare di bassa temperatura è facile ma realizzarla... e farla bene ... è diciamo più complicato!

La serata avrà inizio alle 20 e 30 e se avete bambini li potrete lasciare all'animazione al piano di sopra, nella zona ricreativa dedicata a loro.

Inizieremo con l'assaggio di tanti antipastini tutti a tema Toscana:

Fritturina di Carciofi

 

Fiori di Zucca pastellati e fritti

 

Frittura di Coccoli

( i Coccoli sono un prodotto tradizionale ormai quasi scomparso.Sono bomboloni salati, e rappresentano la merenda salata del mattino, rintracciabili solamente nelle poche friggitorie rimaste.)

Continueremo affrontando la tradizione toscana degli sformati.... con lo

 

Sformatino di Ricotta

 

ancora degli antipastini con due grandi protagonisti della cucina Toscana: i Legumi

 

Insalata tiepida di ceci con aringa affumicata e salvia fritta

Fagioli all'uccelletto

E approderemo a un ever green oggi particolarmente di moda:

 

Il Panino al Lampredotto

 

Ma la serata non finirà qui. Perchè in diretta vi mostreremo tutti i segreti della cottura della carne a bassa temperatura.

In show cooking realizzeremo e assaggeremo:

 

La Vacca Frolla

 

e La Guanciola di maiale alla Liquirizia

abbinando entrambe al fuoriclasse Brunello di Montalcino azienda La Piombaia

Daniela per la cucina e Franco per i vini ci guideranno all'assaggio di questi due tipi differenti di carne, spiegando e cercando anche insieme a voi l'abbinamento perfetto.

La serata continuerà poi in dolcezza

 

con Gelato al Pecorino di Pienza dop con miele di castagno e Cantuccini Senesi

 

La serata ha un costo tutto compreso di 27€ ma è necessaria la prenotazione.

L'animazione e il servizio baby sitter dei bimbi è gratuito.

Basta chiamare il 3465199014 oppure 3476501745 oppure 069627489

 

Vi presento le mie novità

Argomenti: 

 

 

Da quando lavoro nell'azienda di famiglia ho cercato di creare una linea di cucina che fosse vicina al mio modo di essere. Non è stato un compito semplice primo perchè mia madre è veramente una grande chef e i suoi dictat dovevano sempre ( e giustamente) essere rispettati, secondo perchè è comunque complicato per chiunque trovare una propria personalità lavorativa. Ho pensato di seguire la strada dei piccoli passi. Sono partita giocosamente dai dolci, pian piano ho rivisto gli antipasti seguendo la teoria degli assaggini, e sono arrivata ai primi piatti. Qui ho rievocato le donne della mia vita: pasta a mano ... come se piovesse con l'unico vezzo di cambiare colore o ripieno agli impasti.Poi la pizza.... dedicata a mio figlio. Che può mangiarla perchè fatta con farine di grani italiani e lunga lievitazione.
Lentamente... sono approdata ai secondi piatti. E qui..... ho dovuto lavorare sodo. Perchè era la parte più difficile della cucina. E lungo la strada dello studio ho incontrato la cottura a bassa temperatura. La vacca frolla è stata la prima ad essere trattata in bassa cottura. E' lo start di una nuova ricerca.

 

 

 

Quando cerchi qualcosa di nuovo da creare..... inizia sempre da ciò che conosci. Nella nostra ricerca di una novità nei secondi piatti siamo partiti dalla carne alla griglia. Grazie alla proprietaria di una deliziosa fattoria pontina, abbiamo studiato la frollatura della carne. Cos'è la frollatura? E' un processo d'invecchiamento della carne, che serve a renderla più tenera e gradevole al palato. Avete mai sentito dire: io mangio solo carne di animali appena macellati, cioè carne freschissima? Ok... è una sciocchezza.Dopo la macellazione la carne non può essere mangiata subito, ma deve aspettare in condizioni ottimali di temperatura,umidità e igiene per acquisire morbidezza e sviluppare profumi e sapori. La nostra bistecca oggi ha circa 60 giorni di frollatura.... ed è deliziosa

 

 

 

 

La frollatura della carne era diventato per noi un pensiero importante. Per la carne alla brace avevamo raggiunto il traguardo dei 60 giorni di frollatura e una cottura alla brace di legna... che rende la carne eccezionale e succosa. Ma ..... non si può proprio gridare alla novità assoluta. Noi volevamo di più. Così è partito il nostro lungo viaggio nelle cotture a bassa temperatura.E qui la nascita della mitica Vacca Frolla.Ve la presento in una serata di degustazione. Il 30 novembre a cena ... siete invitati! In show cooking vi mostrerò tutti i segreti della cottura a bassa temperatura e insieme assaggeremo la Vacca Frolla e i grandi vini della Toscana. Seguitemi... a breve tutti i dettagli!

 

 

 

 

8 dicembre: il Piemonte di Rovero incontra il Cioccolato di Ezio al Ponte

Tra poco sarà Natale... (non sappiamo se vi suona come una minaccia, un augurio o una speranza)

Noi di Ezio al Ponte, viviamo di dolcezza infinita, e per noi è la festa più bella dell'anno. 

Non a caso questo periodo fissiamo una serie di appuntamenti per rincontrarci tutti insieme prima delle feste, scambiarci un abbraccio e regalarci l'augurio di una serenità superiore e di giorni splendenti.

l'8 dicembre però, proprio perchè è tradizionalmente il giorno in cui si da vita alla ritualità del Natale.. abbiamo preparato per voi un evento indimenticabile.Faremo sposare il Piemonte, eil nostro cioccolato... Curiosi?

Ecco il programma:

Antipasto in Show Cooking:

La Bagna Caoda Piemontese all'uso delle Langhe

 

La nostra Chef Daniela Salvatori intervista Enrico Rovero. Insieme descriveranno l'anima piemontese, gli usi, la cucina, l'azienda Rovero con i suoi vini e distillati e tra una spadellata e l'altra, Enrico presenterà la vera ricetta della Bagna Caoda piemontese come si prepara e a cosa si accompagna. Indimenticabile! Poi l'assaggeremo insieme cercando la perfezione dell'abbinamento con un Barbera Rovero.

 

 Continueremo con deliziosi antipasti:

 Bollito "in barattolo" profumato con verdure bio ed erbe aromatiche

( una rivisitazione moderna di un tradizionale colonna della cucina piemontese)

Supplì ripieno alla Nutella

(non abbiate paura di provare, osate e siate coraggiosi. L'audacia e il coraggio rendono liberi e la libertà e benessere)

 

Momento della sfida impossibile:per voi prepareremo un assaggino particolarissimo

Alici su salsa di Nocciole

che sfideranno 

Gelato alla Nocciola con colatura di Alici

 

poi arriveranno i primi piatti

 Tazza fumante ripiena di agnolotti al Brasato serviti con una spolverata di Cacao Amaro

Riso carnaroli alla Steccata Velletrana mantecato nella forma di Parmiggiano , flambato alla grappa Rovero e profumato alla polvere di liquirizia

E per finire.......

Sfida Sensoriale

Francesco Fiortini famoso cioccolatiere locale realizzerà in Show Cooking una pralina fondente... poi Tutti al buio! 

Assaggeremo al buio i migliori esperimenti di Francesco, dalle praline alla cioccolata calda con tutte le sue sfumature. Durante quest'esperienza sensoriale giocheremo con i suoni, le voci la musica per farvi vivere un'esperienza irripetibile.

Chiuderemo la serat con 

Il Gioco dei Sensi

una degustazione guidata da Enrico Rovero, di un distillato di vinacce di Barbera invecchiato 12 mesi in legno.

Se volete vivere questa magia con noi... ricordatevi di prenotare! Chiamandoci allo 069627489 oppure al 3465199014 oppure al 3476501745

 

Aspettando Natale..... vi presentiamo l'azienda Agricola Sant'Eufemia

Pronti ad essere dei nostri? Come ogni anno rinnoviamo in Enoteca la magia delle degustazioni di... Aspettando il Natale!

La prima di quest'anno si terrà "scaramanticamente" venerdì 17 novembre 2017.

Il nostro ospite d'onore è una Cantina neonata di Velletri / Cisterna:

l'Azienda Agricola Sant'Eufemia

Vi presentiamo la serata:

L'inizio sarà rigorosamente alle 20.00 per via di una scaletta appetitosa e ricca di momenti ineressanti

 

Antipasto in Show Cooking

Si dice che la cucina sia il luogo delle chiacchiere, per questo abbiamo invitato Alessandra Capitani titolare dell'azienda a preparare con la nostra chef Daniela Salvatori una ricetta. Durante l'esecuzione in diretta tra i tavoli Alessandra parlerà del suo vino, dei suoi progetti e dei suoi sogni.La ricetta preparata sarà :

Panzerotto o Cornetto salato(vista la data!) ripieno di Scarola, Alici, Pinoli e Olive Nere

continueremo con altri antipasti preparati secondo tradizione e fantasia

Alici Beccafico in panure di pop corn al profumo di limone

Zuppetta di Farro e Cicerchia con cubetti di rapa selvaggia, coste di Borraggine e battuto di Prosciutto

Questi assaggini saranno abbinati al

Chio un grande vino bianco a base di uve Grechetto e Bellone

 

Primi Piatti

Arrivati a questo momento ...... vi faremo provare una sfida impossibile

Vi serviremo il piatto tipico per eccellenza di Velletri che è 

La zuppa di Cavoletti e Baccalà

e subito dopo ve la proporremo rivisitata

 Crostone di pane casareccio a lievitazione naturale fatto da noi con julienne di Cavoletti, Baccalà e Gelato all'Aglio

Il secondo primo piatto sarà:

Cellitti Velletrani..... Porca L'Oca!

Cioè prepareremo per voi questa pasta fatta con acqua e farina e la condiremo con un ragù gustoso d'Oca

Il vino abbinato sarà 29 Vino Bianco di Malvasia

 

Eccoci al Secondo Piatto:

Maialetto intero rosolato à la broche( cotto intero alla spiedo).

Per cuocerlo useremo legna di Matticella e Melo e Noce e lo serviremo ancora ardente di brace

Abbinato il vino principe dell'azienda:

Il Fiammingo. Un merlot in purezza di un eleganza e maestosità incredibile

 

Finiremo con un esperimento:

Sfida al buio

Nel buio più completo serviremo due dolci insoliti e originali. Trattandosi di una tecnica particolare chi soffre di claustrofobia avrà il dolce servito nella nostra Sagrestia

E in una serata così spettacolare il dolce avrà un abbinamento spettacolare

Grappa di Moscato della Distilleria Berta

Fine serata con un gioco proposto dalla signora Capitani per lasciare un ricordo ai partecipanti

Partecipare costa 20,00€ tutto compreso

Naturalmente bisogna affrettarsi a prenotare perchè l'enoteca èpiccolina e può ospitare solo un numero definito di persone

Vi aspettiamo!

Chocco 's Christmas Time

Pronti per venerdì 2 dicembre? veniteci a trovare nella nostra nuova casa del cioccolato! Con venerdì prossimo inauguriamo la stagione più cioccolatosa dell'anno: il Chocco - Christmas 's Time.
Ecco il menù della serata (e la scaletta di tutte le cose che stiamo preparando per voi):
- Toast con Pecorino Romano e Cioccolato del Madagascar
- Bruschettona di pane al cioccolato con miele di castagno e Lardo di Colonnata
- Paninetto fatto in casa ripieno di salame e ... Nutella (a modo nostro)!
Risotto alla Grappa, Pancetta croccante e cioccolato amaro
- Lepre in salmi al profumo di cacao amaro su letto di polenta morbida
- Parmigiana di Melanzane al Cioccolato
- chiusura con....... 2 spaghetti aglio "oglio" e cioccolato al peperoncino

Seguiremo con il rito della Cioccolata calda, servita con tutto il kit della bontà: biscottini, meringhette, marshmellow barbecue....

Degustazione del Liquore torinese Plasir Noir in bicchierini di cioccolato fondente

Realizzazione in diretta di praline d'autore con il maestro Francesco Fiortini e degustazione guidata di grappa "Lorenzo Ingra"

Caffè cioccolatoso secondo l'uso di "Fraccasso da Velletri" con cioccolatino fuso all'interno.
Durante la serata assageremo anche i vini degli Abissi di ritorno dalla Missione Profondo Rosso, cioè dopo un anno di permanenza sotto le acque del lago di Albano, e vi insegneremo ad affinare le tecniche di degustazione grazie a degli esercizi suggeriti dall'Associazione Assaggiatori Italiani
Naturalmente la prenotazione è obbligatoria e partecipare tutto compreso costa solo 22€

 

Apericena

L'apericena come la intendiamo noi

Si tratta di una vera e propria cena fatta di 20 assaggi di prodotti tipici preparati con ingredienti solo a km zero.
Possiamo trovare ad esempio una focaccetta con la cicoria selvatica, la zuppetta di cereali, le zucchine al forno secondo l'uso di Velletri, la Pizza sotto 'o solaro seguendo quello che si trova a mercato in questo modo avremo una varietà di menù che verranno creati di volta in volta e mai uguali.

Ottobrata diVino e di acqua... Cronaca di un successo cittadino

Mi piace sempre tanto parlare di vino. Soprattutto quando il vino è quello di Velletri. Per scelta di vita ho deciso di diventare un Sommelier professionista, che tradotto in parole semplici significa bere tanto e cercare di immagazinare quante più possibili esperienze "vinicole" di tutto il mondo.